Trova la tua tariffa

COMUNE |

Guida alla bolletta

Per conoscere i dettagli della tua bolletta consulta la guida online

Vai

Servizi Online

Accedi Registrati

Informazioni utili

09/02/2023

Fine della Tutela per clienti non domestici – seconda fase del Servizio a tutele graduali

Con la Delibera 208/22/R/eel, ARERA definisce che tutti i clienti non domestici, ancora sprovvisti di un fornitore di Mercato Libero alla data del 31/12/22 e forniti pertanto nel Mercato di Maggior Tutela, saranno interessati dal passaggio al Servizio a Tutele Graduali a decorrere dal 01/04/23.
I clienti coinvolti sono in particolare:

  1. Microimprese: clienti con partita IVA, aventi un fatturato annuo inferiore a 2 milioni di euro, un numero di dipendenti inferiore a 10 ed esclusivamente titolari di utenze elettriche su territorio nazionale, fornite in bassa tensione e aventi potenza contrattualmente impegnata entro i 15 kW;
  2. Clienti titolari di forniture non domestiche, diversi da Microimprese, esclusivamente titolari di utenze elettriche su territorio nazionale, fornite in bassa tensione e aventi potenza contrattualmente impegnata entro i 15 kW.

L’affidamento delle forniture, interessate dal passaggio a STG, avverrà tramite procedura concorsuale, con le seguenti caratteristiche:

  1. Sono state identificate 12 aree geografiche su territorio nazionale, per le quali si terrà opportuna gara per l’assegnazione del servizio;
  2. Il primo affidamento, decorrente dal 01/04/23, avrà durata quadriennale, sino al 31/12/26.

L’attuale esercente di Maggior Tutela territoriale ha i seguenti obblighi informativi nei confronti dei propri Clienti Non Domestici, potenzialmente coinvolti:

  1. Inserire all’interno di almeno 2 fatture emesse da luglio a dicembre 2022 un testo standard, predisposto dall’Autorità, ove vengono indicate le decorrenze e le caratteristiche salienti del nuovo Servizio STG, decorrente dal 01/04/23 (Allegato C al testo della Delibera 208/22);
  2. Inserire all’interno della bolletta di cessazione, che conterrà l’addebito dei consumi sino al 31/12/22, un messaggio (sempre predisposto dall’Autorità ARERA), che indica il cambio di Mercato e di Fornitore, a decorrere dal 01/04/23.

Per tutti gli approfondimenti necessari è possibile: